Quali sono le cause?

I tic possono essere primari (senza cioè una causa scatenante) o secondari ad una condizione clinica sottostante come infezioni, traumi cranici, intossicazioni.

Secondo l'ipotesi più accreditata sull'origine dei disturbi da tic, un'anomalia nei Gangli della base (strutture profonde del cervello che regolano il movimento) e nelle loro connessioni con altre strutture corticali sarebbe responsabile dei movimenti involontari. Studi genetici hanno provato che la maggior parte dei casi sono ereditari (Robertson, 2000).



© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ospedale Pediatrico Bambino Gesù - U.O. Neuropsichiatria Infantile