Quanto è frequente il problema?

La Prevalenzadi tali disturbi in età evolutiva è stimata tra il 6% ed il 16% per i maschi e tra il 2% ed il 9% per le femmine (Marcelli, 2009); la variabilità è connessa alle caratteristiche del campione e alle diverse metodologie di valutazione.

Nell'infanzia la prevalenza del Disturbo Oppositivo Provocatorio è maggiore nel sesso maschile mentre  in adolescenza tende ad equivalersi ad eccezione degli aspetti di aggressività fisica e distruttività, che  restano prevalenti nei maschi. Nel Disturbo della Condotta la differenza di genere resta costante nel tempo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ospedale Pediatrico Bambino Gesù - U.O. Neuropsichiatria Infantile