Quali sono le cause?

Non esiste una causa unica del disturbo, ma numerose ricerche hanno evidenziato fattori bio-psico-sociali all'origine delle ossessioni e delle compulsioni. Il modello cognitivo-comportamentale aiuta a comprendere, almeno in parte, la genesi e il mantenimento del DOC.

Secondo la prospettiva cognitivista, gli scopi centrali che regolano il DOC sono lo scopo di prevenire una colpa e quello di proteggersi dalla contaminazione. Le ipotesi neurobiologiche, invece, sembrano sostenere la presenza di anomalie dei neurotrasmettitori di tipo serotoninergico, alterazioni funzionali del nucleo caudato e un'iperfrontalità. Infine, numerose ricerche hanno sottolineato che alcune caratteristiche educative ed esperenziali possono contribuire fortemente alla genesi del disturbo.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ospedale Pediatrico Bambino Gesù - U.O. Neuropsichiatria Infantile