Il Prof. Vicari parla dei Disturbi di Linguaggio

Linguaggio e comportamento 2019Quando le parole pronunciate in modo scorretto dal bambino devono mettere in allarme un genitore? Cosa sono esattamente i disturbi del linguaggio?

Fa chiarezza Stefano Vicari, Direttore dell'Unità Operativa Complessa di Neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, che è intervenuto durante la trasmissione "Tutta salute" trasmessa su Rai Tre, oggi 24 Ottobre 2019. 

I Disturbi del Linguaggio rappresentano i disturbi di sviluppo più frequenti tra i 2 e 6 anni di età.

Di fatto la definizione di disturbo del linguaggio in età evolutiva è utilizzata per descrivere quadri clinici molto eterogenei. Dal punto di vista descrittivo i bambini che presentano il Disturbo di Linguaggio  rappresentano un insieme di quadri sindromici caratterizzati da difficoltà differenti per qualità e gravità nella comprensione, produzione e uso del linguaggio. Il deficit, infatti, può essere presente in una o in più componenti linguistiche (fonologia, lessico, semantica, sintassi e pragmatica).

L'identificazione precoce di queste difficoltà può permettere di intervenire in un tempo utile per far sì che il disturbo rientri in una fase di remissione e il bambino non si trovi poi ad affrontare problematiche legato all'apprendimento dell'espressione scritta del linguaggio stesso, all'inizio della scuola primaria.



© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ospedale Pediatrico Bambino Gesù - U.O. Neuropsichiatria Infantile