Patologia delle cure in età precoce: deficit cerebrali e prestazioni neurocognitive

abuso neurocognitivo 2In una recente ricerca, Hanson e collaboratori esaminano la relazione tra caratteristiche della sostanza bianca del cervello e  prestazioni neurocognitive di bambini che hanno sperimentato,  in età precoce, abbandono, istituzionalizzazione o ancora patologia delle cure. Dai risultati di questa ricerca emerge come  i bambini che hanno sperimentato abbandono precoce e, specialmente, bambini cresciuti in ambienti istituzionalizzati possono più frequentemente essere portatori di deficit cognitivi. Ciò avverrebbe dunque a causa di assenza di una stimolazione adeguata nei termini di scarsa risposta affettiva da parte del caregiving e di carenza generale di cure e di attenzione individualizzata.

Il meccanismo neurobiologico alla base dei deficit cognitivi riscontrati è rappresentato da alterazioni nella produzione delle connessioni tra i neuroni (sinapsi), nella potatura degli assoni, e, infine  nella  mielinizzazione a livello  della corteccia prefrontale (PFC).

 

Per leggere l'intero articolo clicca qui

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ospedale Pediatrico Bambino Gesù - U.O. Neuropsichiatria Infantile