Disturbi del sonno in bambini con Disturbo Specifico di Apprendimento

DSA sonnoNegli ultimi anni la ricerca scientifica si è interrogata molto sugli aspetti emotivi e comportamentali associati ai Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA).

Alcuni studi, ad esempio, hanno riportato alterazioni del ritmo sonno/veglia in bambini con DSA.

Partendo da queste ricerche, Carotenuto e collaboratori hanno condotto un recente studio in cui hanno esplorato i disturbi del sonno in un gruppo di 147 bambini seguiti per la diagnosi di DSA presso la Clinica Neuropsichiatrica per Bambini e Adolescenti della Seconda Università di Napoli. I partecipanti avevano un'età cronologica media di 10 anni e riferivano di avere difficoltà del sonno. I partecipanti con DSA sono stati confrontati con bambini di pari età cronologica e mentale reclutati nelle scuole della regione Campania.
L'indagine è stata condotta chiedendo ai genitori di compilare un questionario (Sleep Disturbances Scale for Children) che mira a individuare eventuali disturbi del sonno nei bambini. La scala prevede 26 domande raggruppate nelle seguenti sei sottocategorie: difficoltà di addormentamento, disturbi di respirazione, eccitazione, difficoltà di passaggio dal sonno alla veglia, eccessiva sonnolenza, eccessiva sudorazione notturna.

Dai risultati è emerso che i bambini con DSA presentano più frequentemente disturbi del sonno in particolare sono emersi punteggi rilevanti nelle sottoscale che riguardano l'addormentamento, la respirazione e l'eccitazione. Nello specifico i bambini con DSA si svegliano molte più volte, hanno un sonno più agitato e russano.

Questo dato risulta molto interessante alla luce delle evidenze scientifiche che riportano come la qualità del sonno incide sui processi cognitivi come l'apprendimento, la memoria, l'attenzione e le funzioni esecutive; ci fornisce, inoltre, valide informazioni e suggerimenti per eventuali aspetti da considerare nell'ambito clinico per garantire al meglio la qualità della vita dei bambini con DSA.

 

Per approfondimenti





© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ospedale Pediatrico Bambino Gesù - U.O. Neuropsichiatria Infantile